#1Maggio Insieme: oltre 1.000 persone per festeggiare la famiglia e il lavoro


Un 1Maggio Insieme speciale: oltre 1.000 persone hanno partecipato all’evento organizzato da Luciano Ciocchetti che ha visto esibirsi Max Arduini cantautore, Vittorio Alescio la voce dei Castelli Romani, Vincenzo Capua noto cantautore italiano e Antonio Giuliani comico di fama nazionale.

Spazi per bambini e per lo sport, persone di tutte le età, giovani e meno giovani, hanno partecipato alla manifestazione di Luciano Ciocchetti per la famiglia.

“Oggi primo maggio dovremmo festeggiare il lavoro, ma il nostro pensiero va a chi un lavoro non ce l’ha” ha detto in apertura del suo intervento Luciano Ciocchetti, candidato con Forza Italia alle elezioni Europee del 25 maggio “io sono stufo di sentir parlare di raccomandazioni, qui il problema non è sistemare uno o due amici, qui il problema è dare opportunità a tutti di trovare lavoro. Ogni giorno ricevo richieste e ogni giorno entro in contatto con realtà disperate a causa del dramma della mancanza di lavoro”.

“Io voglio essere il parlamentare europeo del territorio, cioè quello che sta in contatto con gli amministratori locali, con le aziende e con i cittadini. Non è possibile che molti eletti in Europa poi scompaiono, io voglio rimanere qui a contatto con voi. Potete esser certi che in qualsiasi momento mi cercherete io ci sarò.”

“Dobbiamo imparare ad usare i fondi europei. Non è possibile che spendiamo meno di quanto abbiamo diritto: sto organizzando una squadra di persone preparate che si possa occupare della progettazione europea per prendere i progetti dai territori e portarli in Europa e farli seguire da un parlamentare europeo per riportare risultati sul territorio”.

“Questa campagna elettorale è difficilissima, abbiamo bisogno di decine di migliaia di preferenze, dobbiamo girare 900 comuni e 4 regioni (Lazio, Toscana, Umbria, Marche). Da solo non posso farcela, ho bisogno di voi, ho bisogno che voi diventiate candidati. Andate a cercare voti come se fosse la vostra campagna elettorale, sentitevi partecipi al massimo e sono sicuro che andremo in Europa e la cambieremo così come sognava già De Gasperi: un’Europa dei popoli e non delle burocrazie europee. Un’Europa dove tutti gli stati possano essere valorizzati. Un’Europa di crescita e di benessere. Per questo vi chiedo di votare Ciocchetti”.