La verità sui conti della sanità nel Lazio.

Questa è una conferenza stampa per reagire

all’oscuramento che giornali e televisioni hanno fatto in questa campagna

elettorale nei miei confronti, che sono l’avversario, nel collegio 1 di Roma

centro, del presidente del consiglio Paolo Gentiloni, che sta tutti i giorni

in televisione e che utilizza i suoi ruoli istituzionali per fare campagna

elettorale, visto che è andato in un centro anziani del territorio insieme

al presidente del I Municipio, che si è presentata con la fascia giallorossa

del presidente del municipio”. Lo ha detto il candidato alla Camera dei

Deputati di Noi con l’Italia Luciano Ciocchetti, in una conferenza stampa,

presso la sede di via corso Vittorio Emanuele. “Noi – ha aggiunto Ciocchetti

– ci troviamo di fronte a un presidente del consiglio che ha consentito alla

Regione Lazio e al Comune di Roma, di non assumere una serie di fatti e atti,

in merito al tema della sanità, dei rifiuti, al tema del degrado e

dell’abbandono di questa città. La presenza delle forze dell’ordine a Roma

è assolutamente inadeguata, al problema dell’immigrazione e di

microcriminalità. L’abbandono di un sistema che vede non solo la

responsabilità del sindaco Raggi, ma in primis del presidente del consiglio

Gentiloni, del ministro degli interni, del Prefetto di Roma e del Questore di

Roma, che hanno abbandonato questa città”. Vogliamo, ha concluso, risposte

concrete dal presidente del consiglio e dal governo “per gli interessi dei

cittadini romani e di questa Regione.