Lo stupro avvenuto ieri all’Esquilino è un fatto gravissimo. Serve più #sicurezza

Una donna di 75 anni è stata violentata sotto i portici di piazza Vittorio all’Esquilino, rione multietnico al centro di Roma. Il responsabile di questa barbarie è un cittadino senegalese di 31 anni. Questo episodio, dimostra che a Roma esistono delle vere e proprie “zone franche” dove avviene spaccio di droga, prostituzione e quant’altro. Serve assolutamente un dispiegamento maggiore di forze dell’ordine, specie in alcuni quartieri come l’Esquilino e, sopratutto, come Noi con l’Italia, ci auspichiamo il ritorno del “poliziotto di quartiere”, una figura che garantirebbe maggiore sicurezza ai cittadini. Nei prossimi giorni organizzerò il tour del degrado tra Esquilino e stazione Termini, per dare un segnale ad una città abbandonata dalle politiche sbagliate della sinistra e dei 5 stelle. È nostro compito restituire la Capitale d’Italia ai cittadini perbene.