Il nostro sistema sanitario è al collasso. Bisogna intervenire, la Regione batta un colpo.

La nostra Regione è nel caos più totale. Il nostro sistema sanitario pubblico è al collasso, le statistiche parlano chiaro e dicono chiaramente che i romani scelgono la sanità privata piuttosto che quella pubblica. Per non parlare della questione che riguarda il Cto, che da anni chiede un investimento tecnologico per migliorare l’efficienza delle risonanze magnetiche. Tutto questo, mentre l’attuale Presidente in carica usa la Regione a proprio uso e consumo addirittura, stando alle ultime indiscrezioni riportate dalla stampa, spendendo migliaia e migliaia di euro per comprarsi la macchina nuova. Una scelta, giustificata dal fatto che quella precedente fosse scomoda e sia stata causa scatenante di un forte mal di schiena. Assurdo. I cittadini sono allo stremo, hanno bisogno di una regione forte che dia risposte concrete. Dobbiamo rimettere le politiche sociali al centro, dobbiamo tutelare le famiglie rendendole fulcro delle politiche di settore. Dobbiamo difendere il principio del diritto alla salute universale, riorganizzando il servizio e mettendo l’utente al centro e dobbiamo rendere efficiente il sistema sanitario per offrire servizi di cura al passo con i tempi.

 

SEGUIMI SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/lciocchetti/